Skip to content

Coefficiente di attrito, cosa serve e come si misura

Safety-Grip

Il coefficiente di attrito è un termine che usiamo molto nella nostra attività. Ma cos’è? Questo post spiega il coefficiente di attrito e i metodi per misurarlo.

Quando si parla di superfici, soprattutto in ambito di sicurezza delle stesse, un fattore e valore da considerare è quello del coefficiente di attrito. Questo valore certifica quanto è la resistenza allo scivolamento, in condizioni note, misurabili e ripetibili di una certa superficie.

Tempo quindi di dedicare un po’ di attenzione a questo fondamentale valore, scoprendo allo stesso tempo come si misura.

Coefficiente di attrito, cosa serve e come si misura
Il coefficiente di attrito è un termine che usiamo molto nella nostra attività. Ma cos’è? Questo post spiega il coefficiente di attrito e i metodi per misurarlo.

Come si misurano i livelli di antiscivolo?

In qualità di produttore di materiali antiscivolo, è fondamentale per Heskins fornire ai clienti le informazioni necessarie per consentire loro di giudicare facilmente quali materiali sono i più adatti ai requisiti che devono rispettare. Il coefficiente di attrito (CoF) è un modo per esprimere oggettivamente i livelli di presa. Non esiste un solo metodo stabilito per misurare il coefficiente di attrito (CoF), ma ne esistono vari. Come Heskins li abbiamo testati tutti, quindi proveremo a descrivere le procedure di test più comuni e quali sono le nostre opinioni personali soggettive, su di esse.

Nozioni di base

I livelli di aderenza della superficie sono influenzati da contaminanti come l’acqua. Il nostro consiglio è sempre quello di eseguire un doppio test, sia sull’asciutto che sul bagnato. Certo, alcuni potrebbero pensare che un test sul bagnato sia troppo oneroso, impegnativo, ma il test non deve essere facile, bensì reale. Se ci pensi, le superfici bagnate rappresentano uno dei rischi maggiori. Per alleviare tale rischio dobbiamo comprendere il livello di rischio rappresentato e ciò che stiamo affrontando.

Tutti i test CoF funzionano allo stesso modo?

No, la differenza principale è che i test si basano sulla verifica del coefficiente di attrito statico o dinamico. Il CoF statico si basa sulla quantità di moto necessaria per ottenere un movimento tra le due superfici. Per Dynamic CoF si intende invece quanto sforzo è necessario per fermare due superfici.

Pendolo

Questo è un dispositivo (noto anche come cursore TRL) che porta un percussore a pendolo (con diverse scelte di superficie) sul substrato. Questo sistema risponde a diversi standard come EN 13036-4: 2011 (UK, EU ecc.), ASTM E303-93 (USA) e HB 19: 1999 (Australia), si tratta di un test dinamico. Se combinato con l’interpretazione dell’analisi da parte di organismi come UKSRG, possiamo quindi determinare ciò che è visto come un buon livello di CoF;

Raccomandazione UKSRG | Risultato
• Alto potenziale di scorrimento | 0 ~ 24
• Potenziale di scivolamento moderato | 25 ~ 35
• Basso potenziale di scorrimento | 36+

Prove di rampa ad angolo variabile

Questo è un test estremamente insolito ma sempre più comuni, soprattutto per quanto riguarda i pavimenti. Originario della Germania, questo test viene eseguito su una rampa inclinata, sulla cui superficie viene posato il pavimento o il materiale da testare. Sullo stesso, un operatore adeguatamente imbrigliato, cammina con scarpe apposite o scalzo. Durante la camminata, il grado di inclinazione viene aumentato e il test termina nel momento in cui l’operatore scivola. Il test viene poi ripetuto per un determinato numero di volte, al fine di considerare ed ottenere una media. Questo test risponde a due delle norme più conosciute e principali, DIN51130 e DIN51097. I dati sono riportati come un numero che segue la lettera “R”.

ASTM C1028-07
Un test statico che ha avuto origine in America ed era prevalente fino a qualche anno fa. Questo test non è più considerato valido ed è stato ritirato, tuttavia, lo citiamo perché è ancora comunemente indicato nei dati tecnici, nelle specifiche ecc.

In conclusione…

In primo luogo ASTM C1028-07 è una “maledizione” e non avrebbe mai dovuto essere utilizzato; se qualcuno fa riferimento a questa norma, obbligatorio fare presente che è stato ritirato a causa di risultati molto discutibili ottenuti durante l’utilizzo.
Il test statico non corrisponde al movimento di una persona che potrebbe scivolare. Ci piace il sistema Pendulum, poiché è strettamente controllato e ripetibile che puoi ottenere risultati simili se il test viene effettuato a Londra, New York o Sydney (i livelli di umidità e temperatura potrebbero creare alcuni variazioni). È così scientifico e prescrittivo che si può avere fiducia nei valori indicati.

I nostri preferiti personali sono i test su rampa variabile. Sono i test più costosi da eseguire (il substrato effettivo deve essere applicato su ciascuna rampa e c’è molto lavoro da fare) ma sono i più realistici, visto che una persona scivola quando cammina su una superficie che può essere bagnata o asciutta, su una superficie che può essere piana o inclinata. Il test è insolito ma è un test di vita reale! Ovviamente ce ne sono altri che non abbiamo menzionato come SlipAlert, Tortus, BOT-3000, English XL ecc. Ma abbiamo deciso di concentrarci con i metodi più comuni e quelli che sono stati più sperimentati.

Come questi test si relazionano ai materiali Heskins?

Testiamo il CoF di TUTTI i nostri materiali antiscivolo! Non testiamo mai internamente; scegliamo sempre di eseguire costosi test esterni che eseguiamo presso laboratori affidabili in modo che i nostri clienti (e le loro compagnie di assicurazione) possano essere certi dell’accuratezza e della veridicità. Possiamo fornire tutti i dati e rapporti di prova originali come richiesto. Conduciamo test continui su base irregolare per garantire la disponibilità di dati recenti.

Siamo un’azienda con una lunga storia e co una meritata reputazione da mantenere. Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci, saremo sempre felici di aiutarti.
Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti ai futuri post del blog e alle newsletter qui.

Tags

Services

Bloccato per informazioni

Iscriviti alla nostra newsletter per approfondimenti ed eventi del settore.