Skip to content

Nastro antiscivolo vs nastro antiscivolo, c’è differenza?

Anti-Slip Tape

Hai bisogno di sapere se c’è differenza tra nastro antiscivolo e nastro antiscivolo? Puoi leggere la differenza tra nastro grip e nastro antiscivolo proprio qui.

Il nastro antiscivolo è lo stesso del nastro antiscivolo, non è vero?

In parole povere, sì e no! Gli skateboard moderni hanno le loro origini alla fine degli anni ’50, quando il grip tape iniziò ad apparire negli anni ’70, il minerale più comunemente disponibile negli Stati Uniti era il carburo di silicio (noto anche come nastro di carborundum). Dagli anni ’80 in poi in tutta l’industria occidentale l’ossido di alluminio è diventato più diffuso come minerale abrasivo e ha iniziato a sostituire il carburo di silicio; era più facilmente disponibile, più coerente con la qualità, aveva lo stesso livello di durezza ed era più economico. Il nastro adesivo può essere prodotto con entrambi, Heskins utilizza entrambi i minerali. Il nastro antiscivolo Heskins viene prodotto solo utilizzando ossido di alluminio o S2 (una forma di silice).

Ho sentito dire che il carburo di silicio è migliore e più resistente?

Completamente falso. Come accennato in precedenza, il carburo di silicio era il materiale di presa originale, tuttavia dagli anni ’80 in poi si è proceduto verso la produzione utilizzando ossido di alluminio. La durezza minerale è misurata dalla scala MOHS, sia l’ossido di alluminio che il carburo di silicio registrano la stessa durezza minerale, 9. 1 è talco e 10 è diamante. Il carburo di silicio mantiene il suo posto nell’uso del nastro adesivo principalmente come residuo della “vecchia scuola”, ricordando ai confini delle sue radici vintage degli anni ’70, nelle prestazioni c’è poca differenza con l’ossido di alluminio che offre un output di qualità migliore.

E l’adesivo?

La maggior parte dei nastri antiscivolo ha un livello di adesione inferiore rispetto al nastro antiscivolo. Uno skateboard è un substrato facile su cui aderire, nel peggiore dei casi potrebbe avere uno strato di vernice. I nastri antiscivolo possono essere applicati su substrati a energia estremamente bassa, i materiali più difficili includono PP, PUR e rivestimento in polvere siliconata. I nastri antiscivolo devono possedere un adesivo in grado di legarsi permanentemente e istantaneamente a queste superfici, questo può essere ottenuto solo con adesivi moderni, avanzati e spesso specifici per l’applicazione. Il vecchio sistema di semplice applicazione di un peso di rivestimento maggiore non è più visto come un approccio efficace.

Il materiale di base è diverso?

I nastri di presa in genere utilizzano una base di pellicola di plastica sottile. I nastri antiscivolo normalmente utilizzano una pellicola di plastica più spessa, Heskins utilizza vari spessori di pellicola di plastica a seconda dell’applicazione finale. Altre materie plastiche utilizzate da Heskins includono: PET (fornisce resistenza extra e tolleranze di allungamento zero), PE (piena biodegradabilità), PP (può essere facilmente saldato a caldo anziché aderire), foglio di alluminio (formabilità ed estremo ritardante di fiamma) e PU ( capacità di ammortizzamento ma molto costose rispetto ad altre plastiche).

Il rivestimento di supporto varia?

Finalmente una semplice risposta, sì! La maggior parte dei nastri antiscivolo utilizzerà una carta protettiva più spessa, il motivo è sconosciuto ma si ritiene che sia storico.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti ai futuri post del blog e alle newsletter qui.

Tags

Services

Bloccato per informazioni

Iscriviti alla nostra newsletter per approfondimenti ed eventi del settore.